UNDER 16: LO SCOPRIREMO SOLO VIVENDO

CANALETTO BASKET LA SPEZIA – AURORA BASKET CHIAVARI 50 – 69 (21-15; 25-35; 39-49)

CANALETTO: Pizzo 2, Reyes 6, Sisti, Baldi, Pellizzoni 12, Piserni 8, Libonati 4, Attolini 14, Baria 4, – All. Grassi

AURORA: Maggi, Solari Andre 25, Dellepiane 2, Sanguineti M. 8, Tsakarissianos 16, Bafico, Costa 12, Grillo 2, Ricci 2, Solari D. 2, – All. Ravera

Inseguendo la libellula del quarto posto nel prato dei playoff, l’under 16 officia una performance leggermente “sui generis” rotolandosi assieme al Canaletto in dieci minuti di basket malmostoso. Sotto inopinatamente nel punteggio al primo gong, la squadra di D-Rav si scuote e strabuzza gli occhi. Siamo in tempo di quaresima – è verosimile – ma a tutto c’è un limite e così viene ripristinato un minimo di corrente continua nelle conclusioni ma soprattutto nelle retrovie.

Organizzato il business, l’epitaffio del match si potrebbe decretare assai precocemente, ma la Banda Bassotti (assente The Man In The Middle Alessandro Solari) colpisce ancora rubando la perizia acquisita e il Canaletto si rifà sotto minaccioso. L’ultimo tempino serve per allargare il gap e buttare un occhio sugli altri gironi. Dove siamo? Dove andremo? Lo scopriremo solo vivendo (cit.)