UNDER 18 GOLD: AURORA CHE CUORE, MA E’ K.O.

AURORA BASKET CHIAVARI – TIGULLIO SPORT 55 – 57 d.t.s. (16-21; 30-32; 38-37, 47-47)

AURORA: Tasso, Solari A. 13, Tsakarissianos, Arbini 2, Solari G., Raggio 11, Costa 6, Grillo, Andreani 19, Zavala, Curaci 4, – All. Straffi

TIGULLIO: Giannilupo 5, Radchenko, Culum 9, Priolo, Catassi 8, Dallagiacoma 1, Pivas, Garau 16, Cocurullo 2. Cinquegrana 2, Macchiavello, Barrios 14, – All. Macchiavello

Gioca una partita commovente l’under 18, ma manca quel centesimo per fare la lira e cede dopo un overtime contro la capolista Tigullio. Falcidiata dalle assenze, la squadra di Straffi gioca con una intensità inusitata per 45 minuti, costringendo spesso i biancorossi di Macchiavello a rincorrere, e mancando il successo per un nonnulla.

Un successo che avrebbe certamente premiato i ragazzi che non hanno lesinato impegno in difesa – cosa che con la squadra al completo non sempre si era vista – per ovviare alle lacune offensive. Ottimo e interessante in prospettiva l’apporto dei più giovani. Adesso l’appuntamento coi playoff riserva la sfida contro la Blue Sea Lavagna con le date ancora da stabilire.