SERIE C SILVER: ALTRI RIMPIANTI, ORA SI FA DURA

BASKET PEGLI – AURORA BASKET CHIAVARI 71 – 64 (19-12; 35-29; 54-48)

PEGLI: Ferro 4, Penna 9, Zaio A. 10, Brichetto M. 20, Nsesih 6, Brichetto S. 2, Mozzone 12, Bochicchio 6, Zaio M. 2, Grillo, – All. Costa

AURORA: Andreani, Stefani 10, Messina 3, Putti 16, Cerisola 10, Varrone 3, Barnini 8, Elia 5, Muzzì 9, Ravera, Curaci, – All. Marenco

L’Aurora continua ad inseguire la sua prima vittoria esterna del campionato, ferma a quattro punti e attesa – dopo la sosta – dall’Ardita nella “tana” di via Allende. Neppure al Lago Figoi, sede logistica in questo torneo per l’errante Basket Pegli, le notizie sono positive: la squadra chiavarese non dipiace, si arrabatta e ha la possibilità di portare a casa quel successo in trasferta che darebbe morale, ma finisce pasticciando le ultime azioni.

Il refrain è sempre il solito e finiremmo col fare un mesto copia-incolla dei passati resoconti di questo campionato avaro di soddisfazioni e fin troppo colmo di dolori epatici per coach Marenco. Le sensazioni sono quelle di una formazione che è indubbiamente salita di un gradino rispetto alle prime esibizioni, ma ancora non basta e, come detto, i prossimi appuntamenti saranno oltremodo decisivi per definire la permanenza o meno in questo campionato.