SERIE C SILVER: BUONA AURORA, MA SPEZIA E’ ATTENTA

AURORA BASKET CHIAVARI – BASKET LA SPEZIA 64 – 86 (11-18; 32-43; 49-61)

AURORA: Andreani, Stefani 13, Messina 7, Putti 20, Cerisola 2, Varrone, Barnini 10, Elia 4, Muzzì 8, Ravera, Davini, – All. Marenco

LA SPEZIA: Manzini, Pipolo 3, Dalpadulo, Kibildis 24, Garibotto 12, Fazio 14, Moretti 2, Petani, Suliauskas 21, Steffanini 10, – All. Padoan  

Di fronte a un impegno assai improbo – Spezia capolista è con ogni probabilità la più seria candidata al primo posto – l’Aurora non sfigura tenendo botta per tre quarti, pur con qualche elemento con problemi fisici. I ragazzi di Giuliano Marenco si dannano l’anima per rimanere a contatto il più possibile, mettendo anche il naso avanti nel secondo quarto (25-23 e 28-25 al 6′) grazie a una bella serie di giocate, ma qualche distrazione difensiva viene puntualmente puntia soprattutto dalla coppia lituana ospite. Infatti, Kibildis e Suliauskas prendono per mano i compagni per tirarli fuori dalle secche e con un contro-parziale di 18-4 rovesciano completamente l’andamento. Dopo l’intervallo lungo, l’Aurora riprova ma è meno convinta e finisce con lo spiaggiarsi, consentendo a Spezia di gestire la propria supremazia.

Domenica prossima altro appuntamento casalingo per il match con la Tigullio Sport Team per una squadra, quella chiavarese, che cerca punti per evitare di esser trascinata nelle sabbie mobili del fondo classifica. Già, perchè con l’avvio del girone di ritorno, le altre rivali stanno certamente serrando le fila per provare a risalire.

IL MIGLIORE: alti e bassi, ma ancora una volta non si sfugge da Francesco Putti, uomo deputato a dare brillantezza offensiva. di rilievo assoluto la precisione dalla lunetta (13/14).

MENZIONE ONOREVOLE: Gianluca Stefani (13 pts in 20 minuti) ha buone percentuali (2/2 da da due punti e 3/4 nelle triple) pur se limitato dai falli. Jacopo Barnini regista una doppia doppia a quota 10 in punti e rimbalzi.