UNDER 16: PRONOSTICO RISPETTATO MA…

Nel più abusato degli “uno contro tutti”, vincono …i tutti, ma non è stata una passeggiata e il punteggio finale non rispecchia le difficoltà alle quali l’under 16 è andata incontro. Il Sestri Levante – per meglio dire Marco Bajardo (anche 12 rimbalzi per lui oltre ai 37 impostati nella casella delle lettere chiavarese) – ha cominciato con maggior verve, spingendosi fino ad un impronosticabile +9 sul 21-12 di inizio secondo quarto. Un provvidenziale time-out di coach Podestà ha risvegliato gli ardori sopiti dei …guerrieri (si, vabbè…) in giallo, che si sono scrollati di dosso l’abituale partenza moviolesca per rimettere le cose a posto.

Chiusa la prima metà di gara con un risicato vantaggio, dal terzo quarto in poi non c’è più stata storia e chi più chi meno ha contribuito ad allargare il divario fino quasi al trentello. Considerato che il prossimo match sarà in programma tra due settimane a casa del Tigullio Sport Team, urge una sapiente presa di coscienza da parte dei ragazzi per evitare simili approcci, altrimenti sarà molto probabile una secca sconfitta dato che i sammargheritesi rappresentano scoglio ben più arduo della Bajardo-band. A buon intenditor… con quel che segue.

 

AURORA BASKET CHIAVARI  –  C.B. SESTRI LEVANTE   74  –  45  (12-16; 28-26; 54-37)

AURORA:  Tasso 3, Pecoraro 11, Crovo 16, Lo Bue, Nicolini 2, Raggio 6, Enoyoze 11, Orlandi 9, Pibiri 10, Zavala 5, Tsakarissianos, Ravera 1,  –  All. Podestà

CENTRO BASKET:  Costa, Zolezzi, Bajardo 37, Gamaleri 2, Canepa, Fazzeri, Monticone 4, Veropalumbo, Campana 2, Muzio, Gianlorenzi,  –  All. Terribile