UNDER 16: PANTIC PENTOLE E COPERCHI, MA CHE RISCHIO…

Affanno e non solo. Con un finalino in falsetto e con un braccino francamente inaspettato, l’under 16 miete (si fa per dire) un’altra “vittima” nella tignosa Virtus Genova. I ragazzi di Enrico Ravera, dopo aver dato l’impressione di poter disporre della pratica con un congruo anticipo sui tempi, staccano improvvisamente la corrente in difesa nei dieci minuti finali e si fanno avvicinare dai biancoverdi ospiti che arrivano a minacciare seriamente quella che poteva (e doveva, visto l’andamento) essere una solida vittoria.

Anche in questo caso, Djordje Pantic ha – per così dire – cantato e portato la croce per svariati minuti contando di volta in volta sull’aiuto di Arbini e del funambolico Enoyoze. Sabato la capolista Attiva SportUtility sarà di scena al PalaCarrino (ore 18.30) e l’Aurora dovrà farsi trovare pronta, possibilmente con il vestito della festa se vorrà dare una buona impressione e provare a fare lo sgambetto agli imbattuti spezzini.

 

AURORA BASKET CHIAVARI  –  VIRTUS GENOVA   63  –  59  (17-13; 34-25; 48-33)

AURORA:  Amantini, Tasso, Solari, Arbini 10, Bixio 4, Pantic 28, Andreani 2, Ravera 8, Enoyoze 9, Zavala, Curaci 2,  –  All. Ravera

VIRTUS:  Scarzi 4, Currao 6, Podestà 1, Tomei 1, Cheldi 9, De Marco, Barbera 18, Giannelli 2, Borghini 9, Micali 4, Tolaini 5,  –  All. Salomoni