UNDER 13 ELITE: L’AURORA FA SUDARE LA CAPOLISTA

Ci sono delle partite che, nonostante il risultato negativo, possono essere accettate come momento di crescita nell’ambito di un campionato, a patto di farne tesoro. Quella contro il Canaletto capolista imbattuto (imbattibile?) capace di rifilare all’Aurora under 13 una vera batosta nel match di andata (chiuso con 81 punti al passivo da parte dei ragazzi chiavaresi) è una di queste. Fatta la necessaria tara – leggi formazione quantomeno rimaneggiata degli spezzini – è d’obbligo soffermarci sulla prova dei Gotelli boys attraverso le parole del coach: “Sicuramente loro (il Canaletto, n.d.A.) hanno risentito delle assenze importanti, anche se l’impianto di gioco resta solido. Noi siamo probabilmente entrati in campo con un timore reverenziale eccessivo che ci è costato un primo quarto giocato con il freno a mano tirato, poi ritengo che abbiamo fatto match pari. Sono rammaricato perchè secondo me abbiamo gettato via l’occasione di fare un risultato eclatante battendo la miglior squadra ligure a livello under 13. Peccato, resta comunque la soddisfazione di vedere che i ragazzi mi seguono durante gli allenamenti e forse (non spetta a me dirlo) si intravedono dei miglioramenti. Spero che la lezione di non considerarsi mai battuti in partenza sia servita”.

 

AURORA BASKET CHIAVARI  –  CANALETTO LA SPEZIA  54  –  61  (8-18; 26-36; 44-51)

AURORA:  Miaschi E. 7, Capuzzolo 2, Carapellese, Deli, Miaschi G. 15, Mangiante 2, Pavarani, Picasso 2, Seganti, Spinetto 4, Xanthopoulo 22,  –  All. Gotelli 

CANALETTO:  Chersulich 12, Biaggini 4, Zavaroni 28, Dessi 2, Citro 2, Libonati 2, Baria 2, Piserni 4, Cerretti 5, Bidini,  –  All. Val