“MOVIMENTO”, DJORDJE!

Dopo lunga anticamera, è arrivato il momento di giocare. Djordje Pantic, play-guardia  di passaporto bosniaco, esordirà martedì (ore 19, PalaCarrino) nelle file dell’under 18 allenata da Giacomo Gotelli contro l’Alcione Rapallo. Curioso che il suo primo assaggio “italiano” avvenga contro la stessa squadra contro la quale avrebbe dovuto giocare domenica pomeriggio  a livello under 16 (se ci avete seguito, sapete com’è finita…). Finalmente per il ragazzo nato a Toronto (Canada) nel 2001  e poi formatisi nel vivaio dello Spars di Sarajevo si aprono le porte del palazzetto per le gare ufficiali e l’Aurora potrà giovarsi delle sue prestazioni.

Ottenuto il “transfer” a tempo di record dalla Federazione Bosniaca, il d.s. Fabio Crovo ci presenta così il nuovo entrato nella famiglia gialloblù: “Djordje è uno di quei giocatori per i quali passa in secondo piano anche la lunga attesa. Atteggiamento positivo, ottima predisposizione ad apprendere i dettami del coach e notevoli doti tecniche e fisiche. sono assolutamente certo che ci darà molto a livello under 16 e under 18”.

Centottantacinque centimetri di fisico compatto, ball-handling di tutto rispetto e garretti veloci, il ragazzo è pronto per l’esordio? “Spero per lui (e per noi…)  che l’attesa non lo porti a strafare: le sue qualità sono a noi note. D’altronde coach Gotelli saprà come utilizzarlo e come tenerne a freno l’esuberanza agonistica…”  sorride il diesse. E ora, la parola al campo. E a Djordje Pantic!

pantic-1