UNDER 13 ELITE: QUALCOSA SI MUOVE…

Rapallo ha quei due/tre giocatori che sono ancora fuori portata per i miei, ma stiamo migliorando” esordisce coach Gotelli, spiegando la sconfitta dei suoi under 13 nell’incontro con Rapallo. “Sicuramente abbiamo parecchia strada da compiere, ma qualcosa abbiamo già fatto, a monte di tutti i piccoli/grandi problemi che porta allenare una squadra di questa età. Laddove non arriviamo ancora con il gioco vedo che mettiamo in campo molta voglia di fare e questo è importante. Ho fiducia e noto che la squadra vuole imparare”.

A margine delle dichiarazioni del coach, resta da dire di un match dove Rapallo ha dimostrato più fisicità e precisione, mentre ai nostri non sono mancate le occasioni per avvicinarsi, in particolare con un discreto secondo quarto che ha anche strappato qualche applauso. Non ha certamente fatto difetto la volontà a questa Aurora, anche se non è bastata a colmare un gap ancora evidente. Ci saranno altre occasioni per avvicinarsi ancora un pochino di più agli avversari, a cominciare dalla prossima gara sul campo del Cus (sabato ore 14.30).

 

AURORA BASKET CHIAVARI – ALCIONE RAPALLO   24 – 47  (2-12; 14-24; 21-35)

AURORA  Capuzzolo 2, Carapellese 2, Deli 2, Fiorelli, Mangiante 2, Miaschi G. 3, Miaschi E. 1, Pavarani, Picasso, Seganti 5, Spinetto 2, Xanthopoulo 5. – All. Gotelli.

ALCIONE  Fattori 12, Ermirio 5, Sassi 2, Rossi, Mancini, Arata, Di Lascio, Landolfi 6, Queirolo, Spadaro 2, Vargas Rivera 18, Mombelli 2. – All. Orio.