UNDER 14: DOCCINI STRONCA L’AURORA

Dopo aver ottenuto una brillante vittoria in rimonta ai danni degli spezzini della SBDB, l’Aurora under 14 ricasca nei soliti vizi fornendo una prova che è la summa della stagione, con poco nerbo e poca convinzione. Il Blue Sea non deve faticare più di tanto per sbancare il PalaCarrino (si è giocato nella tensostruttura), appoggiandosi ad un Edoardo Doccini “Lebronesco” nell’infilare ben 39 punti conditi da 11 rimbalzi, risultando immarcabile per la difesa (?) gialloblù.

Se il lettore avesse voluto trovare una chiave di lettura in questo risultato, può leggerla qui. Non crediamo serva altro, dato che ai più è sembrato di assistere a un match nel quale una squadra più forte – il Blue Sea appunto – ha giocato al gatto col topo. Le pur discrete prove dei soliti Arbini e Crovo non sono state sufficienti ad arginare gli ospiti, che si confermano come la reginetta alle spalle del Tigullio Santa Margherita. Per l’Aurora, un altro week end di riflessione in attesa di ritornare in campo dopo la sosta pasquale il 3 aprile a Genova contro l’Ardita.

 

AURORA BASKET CHIAVARI  –  BLU SEA BASKET  57  –  67  (14-17; 30-39; 44-54)

AURORA:  Amantini 4, Crovo 15, D’Auria, Arbini 22, Nicolini, Bafico, Enoyoze 4, Solari A., Pibiri, Zavala 2, Raggio 8, Tasso 2,  –  All. Podestà

BLU SEA:  Sanguineti 8, Mandato, Bacigalupo, Zuppinger 2, Papini 6, Bisso 9, Lucchi, Marre, Ravera, Doccini 39, Sivori 3,  –  All. Carbonell