SERIE C SILVER – GARA 1 PLAY OUT: ARIA DI PRIMAVERA?

Un derby è sempre un derby e bisogna mettere il vestito della festa. L’Aurora capisce l’antifona e si adegua con una gara sobria, intensa il giusto su di un Sestri Levante per la verità fin troppo arrendevole. Che i biancoverdi di casa non fossero affamati come lupi lo si era capito fin dalle prime battute, condotte ad un ritmo bailado con una Aurora decisamente trattenuta, memore delle ultime sconfitte racimolate nel finale di regular season. Appena i gialloblù giravano due viti difensive e trovavano un paio di triple in sequenza, l’incontro poteva passare agli archivi.

La formula di questa seconda fase di classificazione per determinare la retrocessione di una squadra – che per brevità viene chiamata playout – consta di due gironcini di tre squadre cadauno, con il beneficio dei risultati dei confronti diretti già ottenuti nella prima fase. Perciò, con questo successo esterno l’Aurora ha messo al sicuro ufficiosamente la permanenza nella serie C silver ligure per la stagione ventura, considerato che deve evitare di finire all’ultimo posto per non andare allo spareggio “dentro o fuori” con l’ultima dell’altro gironcino. Dopo questa prima giornata, la classifica recita: Aurora punti 8, Sestri punti 6, Ovada 0. I chiavaresi torneranno sul parquet il 3 aprile, nell’incontro casalingo contro il Red Bk Ovada.

 

CENTRO BK SESTRI LEVANTE  –   AURORA BASKET CHIAVARI   51 – 75  (15-14; 26-33; 39-53)

SESTRI LEVANTE:  Conti Fa. 12, Conti Fr. 5, Reffi 11, Ferri R. 11, Calzolari 6;  Montinaro 2, Davini, Massucco 4, Acerni, Mariani,  –  All. Canepa

AURORA:  Toschi 14, Vercellotti 13, Garibotto 17, Terribile 8, Costacurta 4;  Varrone, Podestà 7, Ferri E. 10, Tealdi 2, Muzzi,  –  All. Marenco