UNDER 16: SI SALVA SOLO IL RISULTATO

Una Aurora ai minimi termini gioca a “Rischiatutto” nella trasferta spezzina contro il Canaletto B. Un match che i gialloblù hanno affrontato senza il necessario spirito, ricevendo una lezione che faranno bene a tener di conto nelle prossime uscite (e non solo…). La vittoria è arrivata lo stesso, ma a prezzo di immane fatica contro una squadra volenterosa ma tecnicamente inferiore, anche se in questa occasione occorre dire che non si è notato.

Messi in difficoltà dai locali, i nostri recitavano la parte degli sculaccianguille per quasi tutti i quaranta minuti, risolvendo la contesa solamente nel finale, mercè l’ingresso di Gianluca Stefani, fin lì tenuto a riposo fresco reduce da un piccolo intervento. Coach Gotelli ne ha ben donde: “La peggior partita giocata dai miei in questo campionato. Un cattivo atteggiamento, al quale ha fatto seguito una serata veramente incommentabile sotto il profilo del gioco. D’altronde, se ti alleni poco e male tutti i nodi vengono al pettine…”. Auguriamoci che questo episodio resti circoscritto e che dalla prossima partita (mercoledì 24 al PalaCarrino contro Rapallo) si possa assistere a una edizione migliore della Aurora under 16.

 

P.G.S. CANALETTO SPEZIA “B”  –  AURORA BASKET CHIAVARI  51  –  60  (13-16; 29-32; 47-47) 

CANALETTO “B”:  Ambrosini 2, Grati 4, Pietrini 6, Biavasco 19, Bersanetti, Marchi 6, Albani, Tesconi 7, Andreoli,  Conoscenti, Sommovigo, Tringali 7,  –  All. Lanza

AURORA:  Serio 12, Stefani 6, Solari D. 2, Pellegrino 2, Bixio 4, Ravera L. 2, Andreani 4, Zignaigo 15, Solari A. 8, Curaci 5,  –  All. Gotelli