UNDER 16: L’AURORA RESPINGE RAPALLO

Un derby serratissimo, dove la tensione ha recitato la parte maggiore con le mani dei giocatori abbondantemente dentro il freezer. Un match dove le due antagoniste si sono superate …negli errori dalla lunetta (un tragico 9/39 come totale ai tiri liberi) e che è stato risolto grazie ad un paio di “dribble drive” di Gianluca Stefani e dall’attività spalmata su tutto il campo di Leo Ravera, autentica dinamo a cui il tabellino non rende giustizia. Aurora vs. Alcione Rapallo è stata soprattutto questo, un crogiolo di erroracci ma tanta intensità e anche una sfida nella sfida tra le due panchine (i coaches Pieranti e Gotelli, molto amici, l’avevano presentata sulle colonne del Secolo XIX già sabato scorso), nella quale probabilmente la lucidà in qualche frangente è venuta meno.

Sicuramente non una vittoria da tramandare alla posterità, ma una buona indicazione sul carattere dei gialloblù, che anche in una serata avarissima di canestri hanno rimesso in carreggiata una gara parecchio insidiosa.

 

AURORA BASKET CHIAVARI  –  ALCIONE RAPALLO  43  –  38  (13-12; 21-19; 31-25)

AURORA:  Serio 7, Stefani 12, Solari G., Pellegrino, Bixio 2, Ravera L. 6, Andreani 4, Zignaigo 6, Solari A. 4, Curaci 2,  –  All. Gotelli

ALCIONE:  Cobianchi, Spanò, Mesi, Medisio 6, Valentino 3, Mariani 4, Costa 17, Tabacchi 8, Paganini,  –  All. Pieranti