UNDER 15: L’AURORA SPRECA, SI VA A GARATRE

Un primo quarto da incubo costa caro all’Aurora under 15 in garadue di finale regionale. Non si tratta solamente della prima sconfitta stagionale per questo gruppo, ma è anche un piccolo tarlo che si insinua nella sicurezza di una squadra che finora aveva sempre risolto a proprio vantaggio le partite  regolate da pochi punti di scarto.

La difesa a zona imperiese, il campo più piccolo rispetto al tanto caro PalaCarrino e una invereconda litania di palloni buttati in ogni direzione obbligano alla rincorsa,  che viene coronata con successo nel terzo quarto, quando sembra che la squadra di Gabriele Podestà possa prendere in pugno il match. Invece paga nel prolungamento contro Imperia e – dopo un doppio overtime – rinfodera momentaneamente le speranze di portare a casa il terzo titolo stagionale per la società gialloblù.

Avanti nel punteggio più volte durante l’ultimo quarto, l’Aurora perde pezzi per strada – quinto fallo per Mattia Andreani e Andrea Solari – ma detiene l’occasione del match ball. Purtroppo  la conclusione di Filippo Ravera è sfortunata ed esce di quel che basta: si va al supplementare, dove i padroni di casa sembrano potersi involare, ma l’incommensurabile Gianluca Stefani (tanti punti ma anche cuore e gioco per i compagni) pareggia con due tiri liberi e forza i cinque ulteriori minuti. Secondo overtime quindi, ma il serbatoio delle energie e della lucidità si svuota velocemente ed è tripudio per Imperia, che la prossima settimana tornerà a Chiavari per una garatre che, a questo punto, è più equilibrata che mai.

 

BASKET IMPERIA  –  AURORA BASKET CHIAVARI  95  –  92  (30-15; 39-33; 56-57; 75-75; 84-84)

IMPERIA:  Garbarino, Lamce 2, Olivari, Arnaldi 4, Briguglio 9, Mattei, Boretti 7, Donati 2, Cologgi 30, Lo Piccolo 22, Andreini 5, Giusta 14,  –  All. Archimede

AURORA:  Serio 6, Stefani 36, Solari G., Pellegrino, Bixio 2, Andreani 8, Ravera 9, Zignaigo 21, Sanguineti, Solari A. 6, Curaci 4,  –  All. Podestà