UNDER 15: AURORA, 2-0 ALL’OVERTIME!

Tutto quello che garauno non è stata, lo è stata garadue. Sestri Levante obbliga l’Aurora a 45′ intensi, duri e agonisticamente lottati come ci si attende da un match “senza domani”, sfiora più volte la possibilità di forzare una imprevista garatre ed esce con l’onore delle armi nella calda serata di via Lombardia. Tutte le anime dell’Aurora rispondono presente alla chiamata: quella pasticciona e distratta in difesa, ma anche quella che possiede carattere per non smontarsi neppure quando svantaggio e orologio creano i presupposti per rivedersi alla “bella”.

La squadra di Gabriele Podestà detta legge in un primo quarto abbastanza aggressivo e con buone soluzioni offensive. I biancoverdi di casa però rispondono con orgoglio ed entusiasmo, esaltandosi nella rimonta e chiudendo il secondo quarto con il minimo vantaggio. Si procede punto a punto,  Stefani cade nel quarto fallo a metà del terzo quarto e coach Podestà deve chiedere sussidio alla panchina, mentre Zignaigo tiene alti i cuori gialloblù.

Nel finale dei regolamentari è proprio il razzente Mattia a siglare il 72 pari quasi allo scadere che trascina le contendenti all’overtime. Nel prolungamento, il Sestri scappa via e vede in fondo al rettilineo lo striscione del traguardo (81-74 a due minuti dallo spirare dei 5 minuti supplementari), ma prima una tripla dell’eminenza grigia Juri Serio, poi Mattia Arsenio Lupin Andreani che nella sua miglior interpretazione sgraffigna la sfera e conclude, poi l’incommensurabile Stefani, operano il riaggancio sull’83-83 a meno 16″. Palla ai biancoverdi di Caorsi che provano l’entrata risolutiva ma Bottaro viene chiuso nella morsa difensiva chiavarese a -4″. Sul ribaltamento, inopinato fallo sulla preghiera da metacampo di Gianluca Stefani e tre tiri liberi che il maestro del thrilling gialloblù compone con questo spartito: primo fuori, secondo fuori e terzo (finalmente) dentro. Da vietare ai deboli di cuore.

La semifinale del torneo regionale under 15 è così raggiunta e i ragazzi di coach Podestà devono solamente aspettare che si completi il tabellone degli altri “quarti” per decifrare chi saranno i prossimi avversari. Nel frattempo, il coach non si esalta troppo: “Sapevo di poter temere a ragione la voglia di ben figurare dei ragazzi del Sestri Levante, bravi a metterci in difficoltà sul piano del ritmo. Forse non eravamo mentalmente pronti al 100% per questo genere di partita, ma comunque i miei si meritano un elogio per la prova di carattere dimostrata. A questo punto della stagione affronteremo solo partite di questo genere e occorrerà dare il meglio di sè“.

 

C.B. SESTRI LEVANTE  –  AURORA BASKET CHIAVARI  d.t.s. 83  –  84  (15-24; 39-38; 54-50; 72-72)

SESTRI LEVANTE:  Montinaro 18, Milanta, Davini 16, Da Soghe, Lucchi, Belli 9, Albanese 11, Beltrami 12, Bottaro 9, Cavallero 8, Murru,  –  All. Caorsi

AURORA:  Serio 10, Stefani 18, Solari G., Bixio, Andreani 6, Ravera 4, Zignaigo 32, Solari A. 9, Curaci 5,  –  All. Podestà