C2: GIOVEDI’ PARTE IL BALLO DEI PLAYOFF!

Il punto esclamativo nel sabato di Ospedaletti permette all’Aurora di ottenere la migliore posizione della sua ancor breve storia. Il secondo posto, infatti, è un inedito per la società gialloblù, che esordirà per prima (giovedì 16 al PalaCarrino, ore 21) nella corsa-playoff 2015 del massimo campionato regionale contro la testa di serie numero 7, l’A.B. Sestri Ponente. La squadra genovese è avvistata in un ottimo momento di forma, come testimoniano le 4 vittorie nelle ultime 5 partite disputate, con le chicche dei successi su campi abbastanza complicati come Santa Margherita e Ovada (citofonare coach Marenco per informazioni…), cosa che la rende un autentico crotalo nei prati della C2 che probabilmente l’Aurora – numero due del seeding – avrebbe volentieri scansato.

Gli uomini di coach Taverna appartengono alle riletture più frequenti delle ultime edizioni del campionato e su protagonisti come Leandrinho Passariello – esterno in grado di recitare la parte di match-winner che si esalta contro i chiavaresi – Zenobio, Pestarino e Grazzi, abbinamenti dalla chimica potenzialmente deflagrante se lasciati in grado di interpretare i 40 minuti ai loro ritmi. Nel match del 22 febbraio ultimo scorso, l’Aurora trovava modo, dopo essersi involata sul +22, di farsi risucchiare da una raffica di canestri del Passariello di cui sopra, abile a trasformare una serie di tiri che consentivano il riavvicinamento dei suoi.

Lo spadaccinamento al PalaCarrino, con i fiorettisti impegnati lungo l’arco del week-end a tirar stoccate, non permette a coach Marenco una adeguata preparazione durante la settimana e quindi, con un solo allenamento nelle gambe, si dovrà fare di necessità virtù: “Non è una situazione ideale per noi, che dobbiamo preparare un match infido in poco tempo. Mi conforta il fatto di aver assistito sabato ad Ospedaletti a una ottima interpretazione della gara da parte dei miei giocatori, che vorrei elogiare per l’impegno difensivo sopra ogni cosa. Dobbiamo ovviamente ripeterci giovedì sera e fare attenzione perchè trattasi di una garauno pericolosa se viene affrontata con spirito troppo rilassato”.