ESORDIENTI: TIGULLIO PIU’ FORTE, MA L’AURORA NON DISPIACE

TIGULLIO SPORT  –  AURORA BASKET CHIAVARI  46  –  23

Consci del fatto che si trattava di una trasferta “impossibile” – vuoi per il valore degli avversari, vuoi per le assenze in casa gialloblù – i babies del duo Bernardello-Marenco hanno probabilmente giocato più “leggeri” una gara dignitosissima. La differenza in campo si è sentita nei due tempini in cui è sceso in campo Karim Husam, vero e proprio spauracchio per l’Aurora esordienti, che non è riuscita nell’impresa di limitarlo.

Tuttavia, alcune buone giocate a due, dei tagli sottocanestro in backdoor e iniziative individuali hanno permesso all’Aurora di contenere il disavanzo nei confronti del Tigullio Santa Margherita, che ha dimostrato in buona sostanza il suo valore assoluto. Ma stavolta i nostri hanno concluso a testa alta un match sulla carta proibitivo, confermando il secondo posto nel girone e giocando una partita più matura rispetto alle precedenti esibizioni.