UNDER 17 ELITE: PICCOLI DOLORI PER UNA AURORA SENZA ACUTI

Dopo Arcola, anche la seconda trasferta in cinque giorni dice male all’Aurora: gli under 17 di coach Gonfiantini non mettono abbastanza mostarda nei 40 minuti contro Follo, giocando una onestissima gara ma con il difetto di non crederci troppo. Se la percentuale dalla lunetta (16/32) pone l’accento sui troppi errori al tiro, i rimbalzi d’attacco concessi a Tripodi (ben 9) e compagni – 19 in totale alla fine – hanno cambiato volto al match, potendo gli spezzini contare su diverse “seconde opportunità”.

Trascorso un primo quarto dove i gialloblù non fanno quadrare il cerchio nè in difesa nè in attacco, l’Aurora ha il merito di non andare a fondo. Con l’attivismo di Crovo (anche 8 rimbalzi), Gaadoudi (15+12) e Cervini (12 con 4 recuperi) caparbiamente conserva aperta una porticina, anche se il Follo tiene alta la guardia. Il tutto mixato con qualche fischio in direzione contraria casomai i nostri si avvicinassero troppo… Ma la vittoria dei locali è apparsa meritata data l’indubbia superiorità fisica e i nostri devono fare ammenda verso se stessi per non aver minacciato da più vicino la seconda forza del campionato. Domenica prossima (1 marzo, ore 15.30, palaCarrino) si concluderà la seconda fase ad orologio con Aurora-Albenga.

 

BASKET FOLLO – AURORA BASKET CHIAVARI   73 – 60  (26-13; 42-28; 55-45)

FOLLO  Melillo, Spanu, Bagalà, Barile 5, Mazzi 12, Tripodi 23, Boerio 5, Gioan 8, Canti 12, Petani 8. – All. Padovan.

AURORA  Solari 6, Stefani 9, Leverone, Amisano, Cervini 12, Crovo 18, Mammola, Gaadoudi 15, Segale. – All. Gonfiantini.