UNDER 19: SALTATO L’OSTACOLO AUXILIUM

Occorreva vincere per assicurarsi saldamente la seconda posizione ed una ergonomica Aurora fa il suo dovere fino in fondo, frullando 40′ di buona fattura sui due lati del campo. L’equilibrio nelle segnature, le ragguardevoli propensioni difensive e l’energia che i ragazzi di Massimo Gonfiantini dispensano sul parquet del PalaCarrino permettono di respingere l’assalto dell’Auxilium A, giunto a Chiavari sull’onda di una striscia aperta di sei vittorie.

La cooperativa gialloblù stavolta non mostra alcuna distrazione lungo l’arco dell’incontro e,  nonostante le percentuali non siano quelle delle migliori giornate, riesce ad accumulare un discreto gruzzolo di vantaggio che dal secondo quarto in poi gli concede di amministrare il ritmo. Cesare Longinotti vince la palma del miglior marcatore e gioca con la consueta pulizia tecnica, Francesco Elia è il motorino dell’attacco e Andrea Pirri e Filippe Frulli – quest’ultimo reduce da una cura antibiotica – svettano nel pitturato. Buoni minuti-qualità anche dai più giovani in uscita dalla panchina, mentre Stefano Bartolozzi si procura un infortunio alla caviglia che andrà valutato nei prossimi giorni.

Dopo avere incamerato due punti pesanti, l’Aurora under 19 tornerà in campo lunedì 2 febbraio (ore 21.15, PalaCarrino) per il match contro Scuola Basket “D.Bologna”.

AURORA BASKET CHIAVARI  –  AUXILIUM GE “A”  54  –  37  (14-13; 30-20; 40-30)

AURORA:  Boletto, Pirri 6, Bono, Casaleggi, Bartolozzi 5, Mecca, Amisano 6, Elia 9, Longinotti 11, Frulli 9, Crovo 8,  –  All. Gonfiantini

AUXILIUM “A”:  Ruiz, Roias 1, Andreotti, De Grandi 4, Macciò 10, D’Amico 2, Valli 12, Tripodi 2, Simonaggio 6, Marec,  –  All.  Pescio