C2: ESALTANTE RIMONTA!

L’Aurora resta al primo posto (in condominio con Ospedaletti), respingendo l’assalto del Sarzana  al termine di un match aspro ed intenso come una gara da playoff, tra due squadre che non si risparmiano, conscie che potranno ritrovarsi a maggio. I gialloblù di Marenco risorgono dagli inferi di un -15 a 120″ dall’intervallo lungo, rientrano sul parquet con gli occhi di brage e restringono la metacampo difensiva in una ripresa dove assestano un paio di parziali tramortenti. Sarzana paga due infortuni agli uomini-chiave Bencaster e Tesconi, si perde nel clima da battaglia (sportiva) che un arbitraggio quantomeno creativo contribuisce ad alimentare con interpretazioni subliminali, e per la prima volta esce sconfitta dal PalaCarrino (l’anno scorso terra di conquista con 3 vittorie dei biancoverdi di Michele Bertieri).

Notes  Non c’è requie in 40′ duri, dove accade un pò di tutto ed il taccuino dello scriba è colmo di appunti, a dimostrazione di quanto contasse un match del genere, forse più dal punto di vista psicologico che quello tecnico/tattico. Siamo appena alla sesta giornata, è vero, ma da quello che i nostri occhi da vecchi voyeurs di cose cestistiche possono intravedere, le due compagini rischiano di ritrovarsi in finale e moltiplicare ancor di più l’adrenalina e le mille sfaccettature di un confronto già vibrante di per sè. Vedremo. Nel mentre, coach Marenco può incamerare una prova dai toni alti da parte dei due Nicola, al secolo Tealdi e Vercellotti, che oltre a pagare il riscatto nella rimonta succitata fanno sentire il confortante rumore del nylon in contumacia di un Terribile in versione camouflage (ottimo sotto le plance, ininfluente in attacco)e di un Bottino peraltro autoritario in avvio, presto declinato sul pino da avverse decisioni dei fischietti.

Similplay  Con Toschi in tribuna, il coach chiavarese abiura le concezioni classicheggianti dei sacri testi e sceglie il quintettone, con Gabriele Podestà meneur de jeu e Vercellotti e Garibotto incaricati di produrre i fuochi d’artificio. Ma sono otto punti di un Bottino innescato dai giochi alto-basso che consentono all’Aurora di chiudere il primo quarto con un possesso di vantaggio (15-13), nonostante le due precoci penalità appioppate a Stefano Terribile dopo neppure tre minuti. Ben presto il conto dei falli assume proporzioni preoccupanti peri gialloblù ed il tema si riflette sull’andamento del punteggio: dal 17-13  si passa in un amen al 17-23 (5′ del secondo tempino). Sarzana pare allungare le mani sulla gara al 7′ quando, complici alcuni svarioni arbitrali (clamorosa la tavanata galattica sul tiro libero stile airball…) e falli tecnici …pirotecnici (uno dei quali comicamente amministrato con due tiri liberi anzichè uno, sic) si invola sul 37-22, con l’Aurora in preda ad irrefrenabili autolesionismi.

Ripresa  Dieci minuti dopo, è un’altra partita, con i gialloblù che mettono companatico difensivo, ed il pallone che prende energia. Dopo tre minuti del terzo quarto di calma apparente, si surriscaldano le mani dei triplisti: prima G-Pod, poi Vercellotti e Garibotto, trascinano il rientro: da 31-39 al 42-40 del 6′. Il magistero superiore di Nicola Tealdi (sette centri consecutivi dal suo spot preferito) contribuisce con una zabaionata sottocanestro, chiudendo varchi e recuperando palloni. Gli ospiti perdono per infortuni prima Bencaster e poi Tesconi, tengono botta fino al 50-50 dell’inizio dell’ultimo periodo, poi lentamente si staccano sotto i colpi di Garibotto e Vercellotti, il quale firma la tripla della staffa per il 62-52 a -2’10”.

Coach corner  La vittoria contro una diretta concorrente per le prime posizioni non cambia il Marenco-pensiero sulle capacità della sua squadra: “Siamo stati bravi a non perdere la testa quando siamo andati sotto di quindici punti. Devo dire che i ragazzi hanno risposto alle sollecitazioni di un match che li ha portati ad un livello inusuale per loro. Abbiamo capovolto l’inerzia grazie ad un maggior impegno difensivo corale, in un sistema dove ognuno ha fatto un passo verso l’altro, traendo quella energia necessaria per trasferirla nella metacampo d’attacco. Sarzana rimane potenzialmente la più forte, però io credo che la mia squadra possa recitare una parte importante in questo torneo. Adesso manteniamo alta la guardia, perchè la trasferta di Genova con il Sestri Ponente sarà un altro test difficile”.

Altrove   Con Tigullio-Sestri rinviata per indisponibilità del palazzetto di Santa Margherita, la giornata ha vissuto sulle tranquille affermazioni di Ospedaletti (in casa contro Ovada) e Sestri Ponente (corsareggiante in quel di Rapallo). Vado sale a quota sei punti coronando l’inseguimento contro l’Ardita Juventus, mentre Cogoleto sblocca la casella delle vittorie sconfiggendo la Pontremolese. In cima alla classifica Aurora ed Ospedaletti, che sono attese nel prossimo turno dalle trasferte nei campi dei due Sestri: Ponente per i nostri cari gialloblù, Levante per gli arancioni di coach Lupi. Siamo solo all’inizio, mettetevi comodi…

 

AURORA BASKET CHIAVARI – BASKET SARZANA   65 – 56  (15-13, 26-37; 47-46)

AURORA  Podestà 6, Vercellotti 16, Garibotto 16, Terribile, Bottino 10;  Bartolozzi, Gaadoudi, Tealdi 17, Vajra n.e., Sambuceti n.e. – All.  Marenco.

SARZANA  Dell’Innocenti 14, Bambini 4, Bencaster 4, Tesconi 10, Profeti 8;  Barbieri 3, Brinck 2, Bianchini 11, Boccafurni, Casini n.e. – All.  Bertieri.

TIRI DA 2 PUNTI  Aurora 18/46 (Tealdi 7/12, Bottino 5/10, Vercellotti 3/9, Garibotto 2/6)

TIRI DA TRE PUNTI  Aurora 7/20 (Vercellotti 3/3, Garibotto 3/9, Podestà 1/6)

TIRI LIBERI  Aurora 8/17 (Tealdi 3/4, Garibotto 3/7, Vercelloti 1/2, Podestà 1/2)

RIMBALZI  Aurora 39 (8 off) : Teribile 11 (2), Garibotto 6, Teladi 6 (4), Vercellotti 6.

 

Le cheer-leaders stanno diventando una piacevole abitudine per gli spettatori del PalaCarrino. Brave!

Le cheer-leaders stanno diventando una piacevole abitudine per gli spettatori del PalaCarrino. Brave!

Fase di gioco e movimenti "senza palla".

Fase di gioco e movimenti “senza palla”.

Salto a due tra Bottino e Profeti.

Salto a due tra Bottino e Profeti.

Nic Vercellotti ha segnato, preso rimbalzi, fornito assists e molto altro...

Nic Vercellotti ha segnato, preso rimbalzi, fornito assists e molto altro…

 

ommenti su “C2: ESALTANTE RIMONTA!

  1. cristina, davide e andrea ha detto:

    CHE PARTITONA!!!!! DAVVERO BRAVI A RECUPERARE UN DISTACCO CHE FACEVA IN QUALCHE MOMENTO PENSARE AL PEGGIO….PER MIO PERSONALE GIUDIZIO I MIGLIORI IN CAMPO PODESTA’ TEALDI E VERCELLOTTI. MIO FIGLIO CON LA SUA SIRENA DISTRAEVA I TIRI AVVERSARI MENTRE IO URLAVO A PIU’ NON POSSO X INCITARE LA SQUADRA E COMMENTARE GLI SVARIONI ARBITRALI….ALLA FINE NON AVEVO PIU’ VOCE!!!! GRAZIE RAGAZZI PER LE EMOZIONI CHE REGALATE. A PRESTO.

  2. Roby63 ha detto:

    grande vittoria!!!andate a leggere cosa hanno scritto sul sito del sarzana della partita…

Comments are closed.