UNDER 19 FEMMINILE: DOLOROSA SCONFITTA

Giornataccia genovese. Le gialloblù pagano pegno in una serata sfortunata, soprattutto per Maggie Tesserin (scavigliata), condizionate da un avvio al bromuro, dove in pratica la tenzone si decide. Nonostante i ripetuti tentativi di rientro, l’Aurora si deve “accontentare” di una sconfitta abbastanza netta  con la NBA Zena e forse può recriminare per non aver saputo gestire lo svantaggio finale, per una eventuale differenza canestri. Vedremo…

Il +15 raggiunto dalle rosanero verso la fine del primo tempino (21-6) suona come una condanna a rincorrere per le nostre, che comunque si armano di buona costanza ed inseguono le locali, favorite anche dalla precisione del tiro da tre nei primi due quarti (sei triple a segno!). La musica non cambia in avvio di terzo quarto, ma le gialloblù hanno il merito di non sbracare ed anzi con un ultimo sforzo si riportano a meno nove (49-40) in apertura dell’ultimo tempino. Ma l’uscita anticipata di Tesserin e qualche svarione fanno scorrere i titoli di coda sulla spedizione al PalaDonBosco. Ci si riproverà martedì 4 novembre (ore 19.45)  in quel di Savona, ospiti dell’Amatori.

 

N.B.A. BASKET ZENA  –  AURORA BASKET CHIAVARI  67  –  52  (23-12; 41-29; 49-38)

NBA ZENA   Bologna 15, Varoli 10, Sansalone 9, Segalini, Bonni, Zichinolfi 5, Leugio, Battifora 4, Policastro 15, Bianchino 9, Seves, Cadè. – All. Brovia.

AURORA  La Cava, Diana 8, Tesserin 6, Cimarosa 5, Copello 13, Innocenti, De Martini 11, Ostigoni 9, Silvagno, Raggio. – All. Migliazzi.