C2: PRIMA SESTRI, POI IL BALLO DEI PLAYOFFS

Ultimo giro di valzer della stagione regolare. Il quarto posto sembra ormai una chimera (nemmeno vien quotata la vittoria interna del Granarolo contro una Pontremolese demotivata) ma l’aria frizzantina del derby contro il Sestri Levante tiene alleprato il gruppo di coach Marenco. I biancoverdi del presidente Conti oscillano tra settima e nona piazza, memori di un torneo passato con la scimmia sulla spalla dell’esclusione dalla post-season e ormai in dirittura di arrivo con la qualificazione. Certo, chi dovesse averli in regalo al primo turno potrebbe a ragione imprecare: se tutto gira, il principesco Reffi ed i suoi valvassori sono in grado di sovvertire qualsiasi fattore campo ed un due-su-tre con loro potrebbe configurare oroscopi sorprendenti.

IPSE DIXIT – “I miei ragazzi lo sanno: voglio che diano sempre il 100% in campo, a prescindere a chi giocherà e chi avrà di fronte. Questo per rispetto verso il gioco, ma soprattutto verso se stessi. Nella mia esperienza qui a Chiavari non ho mai dato una partita persa o vinta in partenza, in questa con il Sestri avremo sicuramente di fronte una squadra motivatissima che vuole raggiungere l’obiettivo. Io non voglio che i miei vadano sotto mentalmente contro chicchessia, men che meno ad una settimana dall’inizio dei playoff” dice coach Giuliano Marenco, che spera di poter schierare la miglior formazione, stante qualche acciacco degli uomini-chiave che andrà valutato nelle ultime ore.

ALTROVE – Il busillis rimanente è quello sulla settima/ottava posizione, che vede in lotta tre squadre per due poltrone. Sestri Levante (chez Aurora), Cogoleto (in casa col Tigullio) e Ospedaletti (a casa del Villaggio) dirimeranno la questione nel weekend, con i levantini leggermente favoriti negli scontri diretti. Per il resto, programma di tutto relax con gare all’apparenza utilizzate come cantieri per provare qualche soluzione in vista degli imminenti playoff, che avranno inizio da sabato prossimo con il primo turno, i quarti al meglio delle tre partite.