UNDER 17 FEMMINILE: SPEZIA TROPPO FORTE

Quando la tua squadra non la mette mai – proprio mai – per tutti i 40′, è opinione comune che vai incontro ad una sonora batosta. Invece le ragazze di Roberto Botteon non si sono scoraggiate per la serata offensivamente obliqua in quel di Marola, anzi hanno retto difensivamente l’urto della corazzata spezzina, soprattutto nei primi 20 minuti, non lasciandosi andare. Nonostante il passivo sfiori il trentello, possiamo quindi parlare di una prova di carattere per Chiara Diana e compagne.

La Cestistica Spezzina si è presentata  priva della stellina Federica Alesiani, ma la fisicità, la velocità e l’impostazione della squadra è sicuramente di primo livello. Le ragazze bianconere fanno correre il pallone ed hanno parecchie frecce al loro arco, tipo Corradino ed Aldrighetti, entrambe già nell’orbita Azzurrina. Rivista con piacere anche Lorenza Arata, emigrata da Chiavari in loco, duellare contro l’ex compagna Beatrice Copello, all’esordio stagionale nell’under 17. Tra le nostre, Camilla Demartini ha provato con tutte le sue forze a tenere in partita l’Aurora assieme a Diana senior, ma il gap era assai evidente. Brave tutte comunque per l’impegno e la determinazione.

 

CESTISTICA SPEZZINA  –  AURORA BASKET CHIAVARI  58  –  30  (8-4; 24-12; 41-19)

CESTISTICA:  Aldrighetti 6, Corradino 15, Ardoino 9, Albani 5, D’Elia 4, Minerva 2, Arata, Spina 6, Carnasciali 7, Bertani 4,  –  All. Corsolini

AURORA:  Lauriola, Diana C. 9, Fuggetta, Segale, Copello 2, Cimarosa, De Martini 11, Ostigoni 4, Diana M. 2, Raggio 2, Pasquale,  –  All. Botteon