UNDER 19: TIGULLINI TROPPO FORTI

Barcolla ma non crolla l’Aurora under 19 di Gabriele Podestà (sostituito in panca da coach Benvis per problemi di tesseramento) al cospetto del Tigullio Santa Margherita, squadra fisicamente ed atleticamente di alto lignaggio. I chiavaresi giocano una gara controvento rimboccandosi le maniche di fronte ai più quotati avversari.

La première del girone B del campionato prende subito la direzione ospite, con i biancorossi sospinti dal tandem Kuvekalovic-Garcia  che sottocanestro fanno ballare il sabba delle streghe ai gialloblù (18-4  tigullino all’8′). Di livello  la reazione-Aurora proposta da Leo Buccini (il migliore dei chiavaresi) e Daniel Demartini, che con una coppia di triple e qualche folata offensiva ricuciono lo strappo (21-26 al 17′). Nuovo allungo, stavolta quello definitivo per i ragazzi allenati da coach Macchiavello che, forti della loro esuberanza fisica, vanno  in fuga verso il traguardo senza più voltarsi indietro.

Rivisto con piacere tra le fila biancorosse l’ex “auroriano” Davide Crovo che – pur nettamente sottoleva – ha fornito buoni spunti. Tra i nostri, come detto, Leo Buccini ha recitato la parte del deuteragonista finchè le forze lo hanno seguito. Leonino di par suo Daniel Demartini che ha ovviato al gap fisico con abnegazione, ben assistito da Carboni e Longinotti.

 

AURORA BASKET CHIAVARI  –  TIGULLIO SPORT  41  –  66  (9-20; 21-31; 32-53)

AURORA: Comunello 3, Buccini 15, Carbone 7, Casaleggi, Maiolo, Longinotti 5, Mecca, Sambuceti 2, Demartini 9, Gallo,  –  All. Benvenuto

TIGULLIO: Zolesi 6, Pincione 4, Teppati, Wintour 8, Zolezzi 2, Gallo, Crovo, Caversazio 1, Altremani 11, Kuvekalovic 20, Martin Garcia 14, Valera C.,  –  All. Macchiavello