SCATTA LA C2 CON AURORA-COGOLETO

L’attesa, questa interminabile attesa, è finita: già oggi con le prime gare delle ore 18 il torneo della serie C regionale prende il via. L’Aurora che nel cuor ci sta vedrà alzarsi la palla a due domani, domenica, ore 18 al PalaCarrino, avversari i biancoblù del Cogoleto. Abbiamo già provato a discernere i motivi e le peculiarità stagionali all’interno di casa gialloblù, tra partenze ed arrivi, con coach Marenco che fa professione di fede. Adesso, diciamolo pure, è arrivato il momento di fare canestro mentre l’asticella del torneo si è spostata più in alto, con diverse compagini che hanno arricchito il proprio roster e si presentano con ambizioni ben suffragate dalle prime uscite di Coppa Liguria.

Il Cogoleto ha cambiato poco rispetto alla stagione scorsa e si affida alla sapida scienza cestistica della coppia Gorini-Ciarlo, fini conoscitori di ogni angolo del gioco, in grado di metter punti se lasciati rollare al loro ritmo sincopato. I nostri – con  Stefano Copello che raggiunge in lista infortunati Podestà e Bianco – dovranno fronteggiare anche l’assenza di Nicola Tealdi e perciò lo spazio a disposizione delle (ex) seconde linee chiavaresi si allargherà ancor di più. Imperativi: difesa, ma soprattutto (bella ovvietà, direte…) mettere l’attrezzo nel cestino posto a 305 cm dal suolo.

Tra i matches di questo inizio di campionato, obiettivo puntato su un interessante Ospedaletti-Tigullio, non fosse altro per saggiare la consistenza degli imperiesi, annunciati come una delle sorprese del torneo. Le big hanno impegni tutto sommato abbordabili, che non dovrebbero arrecare nocumento alcuno, con il Sarzana che ospiterà il Vado, il Sestri Levante che si recherà presso i cugini di Ponente e l’Ovada che accudirà il Rapallo.