UNDER 16: AURORA CHE GRINTA

La sfida alla capolista imbattuta del girone C del campionato under 16 rappresentava l’appuntamento clou per l’Aurora di coach Gabriele Podestà e come tutte le partite di tale tipologia si prestava a differenti interpretazioni. Una poteva essere quella di quantificare i progressi sul piano del gioco e della mentalità di squadra, poi – in ordine sparso – venivano le risposte individuali all’ urgenza del risultato, la capacità di esprimersi, di giocare un match solido contro una avversaria di tutto rispetto e la reazione a due gare compresse nel giro di poche ore.

Diciamo che tutti  i temi sono stati sviscerati, qualcuno più o meno bene, ma sicuramente non è mancata la volontà di buttare il cuore oltre l’ostacolo. Dopo un primo quarto scintillante grazie ad un avvio con un quintetto ben orchestrato e ottimamente “in palla”, i nostri pativano l’organizzazione della Diego Bologna che rosicchiava inesorabilmente la decina di punti di vantaggio accumulati dai gialloblù. Anche nel terzo quarto l’Aurora sembrava in debito di ossigeno, tenuta in sella dalle iniziative di Crovo e Raggio, inseguendo pure nel punteggio.  Era solo il preludio a un “serrate” finale dove risorgevano gli ancestrali ardori chiavaresi, sotto forma delle zingarate di Enoyoze e Orlandi, che procuravano addirittura un + 14 (sul 62-48 a 4’30” dal termine) che avrebbe ribaltato il doppio confronto così importante per decidere la prima piazza (ricordiamo che all’andata gli spezzini prevalsero con 12 punti di scarto). Alla sirena finale curiosamente si assisteva ad un punteggio palindromo con quello della seconda giornata: il 73-61 per l’Aurora è identico al 73-61 pro Diego Bologna. Il testa-a-testa prosegue…

 

AURORA BASKET CHIAVARI – DIEGO BOLOGNA LA SPEZIA   73 – 61  (19-10; 29-28; 46-44)

AURORA   Tasso, Pecoraro, Crovo 21, Tsakarissianos n.e., Nicolini, Raggio 11, Enoyoze 22, Orlandi 10, Pibiri 4, Zavala 4, Solari An. 1, Ravera Fr. n.e. – All. Podestà.

DIEGO BOLOGNA  Rossi G. 2, Baldi 12, Perrone 6, Strata 12, Gonnelli, Rossi S. 11, Peroni 2, Castagnetti 16, Bonanni, Fazio, Lin. – All. Sandel