SERIE C SILVER: PAGATO DAZIO A LA SPEZIA

L’ormai classico viaggio a casa dello Spezia Basket si dimostra poco gratificante anche in questa stagione cestistica. L’Aurora cede nettamente – anche se prova a giocarsela riuscendoci fino a una manciata di minuti dal termine – di fronte a una delle favorite per la vittoria finale e ha da dolersi per i primi due quarti dove mette a referto la miseria di 17 (si, avete letto bene) punticini. Non che i padroni di casa siano poi brillantissimi – 28 per loro al termine di venti minuti di autentico ciapanò, anche se qualcuno vi spiegherà che le difese hanno avuto parte preponderante – ma è proprio questo che fa guardare il bicchiere mezzo vuoto: ancora una volta i gialloblù costruiscono ma non concretizzano. E le sconfitte li tengono lontani dalle posizioni che dovrebbero competergli.

Il 7/29 dal campo con il quale l’Aurora va al riposo lungo di metà gara è emblematico del momento, più dello sbilancio a rimbalzo contro un team fisicamente più dotato. I nostri si arrangiano alla meno peggio, capitalizzando sugli errori spezzini, difendendo  e provando ad attaccare col movimento palla. rosicchiando qua e là arrivano sul -8 a 4 minuti dal termine, ma la scintilla non si accende e lo Spezia non ha nulla da temere.

Out per problemi fisici Nicolò Poltroneri e assente Jacopo Muzzi, coach Marenco si è trovato a dover fare a meno di due pedine importanti ma non accampa scuse: “Non facciamo canestro e il problema è questo. Aggiungiamoci che nei momenti topici perdiamo spesso il filo del gioco, causandoci da soli dei contro-parziali. E’ dura, ma dobbiamo uscirne insieme”. Il barometro non promette nulla di buono per domenica con il lanciatissimo Tigullio che di giornata in giornata si sta ergendo come una seria contender per il successo nel campionato. La montagna da scalare è assai ardua.

 

SPEZIA BASKET  –  AURORA BASKET CHIAVARI  66 –  49  (12-9; 28-17; 43-33)

SPEZIA:  Manzini 9, Canti 5, Pipolo 11, Visigalli, Dal Padulo 5, Coari, Peychinov 16, Bracci 4, Petani, Tringale, Steffanini 16,  –  All. Padovan

AURORA:  Elia, Stefani 4, Calzolari 11, Amisano, Pantic, Varrone 4, Costacurta 10, Ferri 14, Ravera, Poltroneri n.e., Ciotoli 6,  –  All. Marenco