UNDER 16: CROLLO CHE FA MEDITARE

Non ci sono errori, il tabellino è veritiero e la sconfitta è bruciante per come ci si è arrivati.  I sei coraggiosi – con la squadra decimata dalle assenze – dirigono le operazioni per trenta minuti su quaranta con una certa autorità ma poi si devono arrendere al ritorno dei padroni di casa, uscendo sconfitti con un divario eccessivo che non fotografa esattamente l’andamento del match. La sconfitta non mette a rischio il secondo posto  nel girone, anche se – tutto considerato – si poteva e si doveva evitare con una maggior responsabilità verso il gruppo da parte di alcuni. Un peccato soprattutto per i pochi aficionados presenti, coloro i quali hanno dimostrato attaccamento ai colori sociali e che non meritavano un epilogo così amaro. Speriamo serva di lezione, anche se non ne siamo del tutto convinti.

 

ARDITA BASKET GENOVA  –  AURORA BASKET CHIAVARI  66 – 50  (8-20; 20-29; 37-39)

ARDITA:  Cardone 27, Sobrero, Frigerio 6, Carena 17, Seves, Minetti, Basso, Rosadini 2, Genesoni 2, Laganà, Moscone, Fassio 12,  –  All. Giacobbe

AURORA:  Amantini 5, Solari G., Arbini 9, Pantic 25, Andreani 6, Curaci 5,  – All. Ravera

Un commento su “UNDER 16: CROLLO CHE FA MEDITARE

  1. Luca Bixio ha detto:

    Mi spiace ma David è in Germania per lo scambio scolastico.lo aveva già detto la settimana precedente al Coach

Comments are closed.