SERIE C SILVER – GARA 1 QUARTI PLAY OFF: AURORA CI PROVA, MA SPEZIA E’ FUORI PORTATA

Piuttosto che la partita in sè – anche e soprattutto a causa delle ridotte dimensioni tecniche del roster chiavarese – la sfida valida per il primo turno dei playoff tra Spezia e Aurora viene vissuta come il tentativo da parte gialloblù di riuscire a reggere per quanto possibile il copione che vede strafavoriti gli uomini di Padovan. Invero per un quarto e mezzo la gara fila sui binari dell’equilibrio, ma alla prima decisa accelerata i padroni di casa non si sono più voltati indietro e hanno potuto gestire il minutaggio dei loro titolari senza eccessive preoccupazioni. Il terzo tempino (23-5) ha solo messo il timbro su quello che con ogni probabilità è il “quarto” più scontato della griglia a eliminazione diretta. Rimane solamente da registrare l’esordio assoluto di Iuri Serio e la tripla con cui Andrea Solari si è messo in evidenza nello spicchio di tempo a lui dedicato.

Chiusa perciò una gara-uno con pochissimo sugo, l’Aurora volge lo sguardo a sabato prossimo, quando per il retour-match alle ore 21 si ritroverà di fronte per la terza volta in tredici giorni la squadra che ha assunto i favori del pronostico per la vittoria finale. Ovvio che agli spezzini farebbe molto piacere chiudere il discorso in due matches, come peraltro appare ampiamente preventivabile dagli exit-poll post garauno.

Marenco, che fare? Provarci o meno? “Provare a giocare alla pari per un lasso di tempo maggiore che al PalaSprint sarebbe l’obiettivo principale, ma purtroppo le condizioni di alcuni (oltre a Dmitrovic assente, anche Stefani ha chiuso anzitempo garauno per un colpo all’occhio che lo mette nella lista degli incerti per la gara di sabato, n.d.a.) ci tagliano ulteriormente le gambe. Non deve comunque essere una scusa e vorrei vedere il massimo impegno da parte di tutti per portare a termine una stagione dove, parola mia, ne ho viste di cotte e di crude. Siamo come dei sopravvissuti e dobbiamo lottare come dei sopravvissuti”. Il coach suona l’adunata, vedremo quanti dei suoi fedelissimi potranno e sapranno seguirlo in questa “missione impossibile”.

 

SPEZIA BASKET  –  AURORA BASKET CHIAVARI  80  –  43  (23-15; 46-31; 69-36)

SPEZIA:  Russo 3, Tringale 4, Pipolo 13, Visigalli 18, Santoni 15, Manzini 10, Coari, Fazio 8, Kuntic 9, Canti,  –  All. Padovan

AURORA:  Serio, Stefani 2, Segale, De La Cruz 12, Pantic 6, Varrone 5, Costacurta 8, Amisano 2, Solari 3, Frulli 5,  –  All. Marenco