SERIE C FEMMINILE: TONFO PROGRAMMATO

La prima giornata della neonata B/C femminile dice male all’Aurora, ma immaginare un esito differente sarebbe stato esercizio di pura faciloneria. Le savonesi si sono dimostrate sul campo le grandi favorite e promettono – assieme alle deuteragoniste della Polysport Lavagna – di fare un campionato a sè stante. Troppo ampio il divario tecnico-fisico a favore della Cestistica e quindi per le ragazze di coach Migliazzi non c’è mai stata partita.

Già dal primo quarto la velocità e la precisione delle padrone di casa sminestrava un 36-10 che era una sentenza negativa per l’Aurora. Nei restanti 30′ il match andava a strappi, sempre ben condotto dalle biancoverdi fino al raggiungimento di quota cento. Tra le gialloblù spiccano le dippie cifre di Ilaria Ortica e Vittoria Vaccaro, anche se in simili frangenti si tratta solo di curiosità statistiche. Meglio guardare al prossimo turno, che vedrà scendere al PalaCarrino le genovesi della NBA Zena, altro impegno difficile anche se meno impossibile.

 

CESTISTICA SAVONESE –  AURORA BASKET CHIAVARI  100  –  47  (36-10; 51-18; 73-28)

CESTISTICA:  Bologna 5, Aleo 9, Roncallo 4, Moretti 12, Sansalone 8, Makhandi 1, Iuliano 6, Penz 13, Zanetti 18, Guilavogui 2, Skiadopoulou 14, Tosi 8,  –  All. Pollari

AURORA:  Ortica I. 12, Vaccaro 11, Ortica E. 3, Canepa, Diana M. 6, Diana C. 4, Parodi 7, Raggio, Bonini 4,  –  All. Migliazzi