C SILVER: AURORA, SI PREPARANO TEMPI DURI…

La (fin troppo) pronosticata sconfitta di Ospedaletti chiude la porta anche al quinto posto e fa scendere l’Aurora in piena zona playout, con gli annessi e connessi del caso. Anche nel campo degli arancioneri di coach Lupi i chiavaresi non sono riusciti ad andare al di là di una blanda resistenza, perdendo contatto nel primo quarto, provando successivamente a rientrare senza la convinzione dei giorni belli e terminando sotto un ventello che la dice tutta sulla differenza attuale tra le prime della classe e questa Aurora.

Scala, Rossi e Zunino si sono rivelati autentiche spine nel fianco di una squadra gialloblù che ha trovato a sprazzi i punti di Garibotto e Toschi e qualche sortita di Terribile. Purtroppo il gap fisico-tecnico è apparso evidente e anche coach Marenco può testimoniarlo: “E’ inutile nascondere la testa sotto la sabbia. Non possiamo più parlare di un momentaccio, oramai dobbiamo solo rimboccarci le maniche e lottare testa a testa per non cadere ancora più in basso. Nonostante tutto, credo nel valore di questi ragazzi anche se il campionato, con l’unione delle squadre scese dalla C1, è diventato più difficile e competitivo. Paghiamo soprattutto un divario fisico, sembriamo andare con una marcia in meno rispetto ai nostri avversari e nelle feste di Natale dobbiamo cercare di recuperare qualcosa”.

Le fosche previsioni sono supportate dalla dura realtà. Neppure il calendario dà una mano ai gialloblù, che dopo la lunga sosta per le festività saranno di scena nel match casalingo contro la capolista Tarros Spezia. Mala tempora currunt…

 

B.C. OSPEDALETTI  –  AURORA BASKET CHIAVARI  81  –  61  (21-13; 39-27; 59-47))

OSPEDALETTI:  Zunino 11, Scala 19, Cacace 8, Rossi 15, Scannella 6, Sartore 6, Santamaria, Massa, Sibilla 6, Bonino 10, – All. Lupi

AURORA:  Podestà 3, Vercellotti 3, Ferri 7, Garibotto 19, Terribile 10, Tealdi 2, Bottino 5, Toschi 12,  Costacurta, Frulli, – All. Marenco